Creare popolarità è un investimento nel tempo

Link PopularitySappiamo che l’attività di link popularity è una delle principali attività per promuovere un sito web. Dargli quella spinta esterna attraverso la pubblicazione di link su pagine di altri siti dovrebbe certificare l’attendibilità dei contenuti sugli argomenti trattati e aiutare il sito nel raggiungere migliori posizionamenti nei motori di ricerca, in primis Google.

Detto così sembrerebbe semplice. Individuo siti gratuiti dove inserire il mio link e replico questa attività in tutte le fonti esterne che riesco a recuperare. Ma così tanto semplice non lo è o meglio, se vogliamo raggiungere dei risultati nel tempo e non rischiare di incombere in attività poco efficaci, questa ricerca delle fonti più pertinenti è una delle attività più ostiche e più delicate.

Partendo dall’assioma che la qualità rende più delle quantità, la ricerca delle fonti prevede l’uso intelligente di chiavi di ricerca per rintracciare i luoghi più adatti e una buona predisposizione personale alla navigazione semantica.

Eviteremo di ricercare su Google “web directory gratuite” ma piuttosto cercheremo di individuare luoghi dove poter creare delle schede approfondite della nostra attività sempre partendo dall’idea che un luogo specifico è meglio di un luogo generico. Cercheremo di essere aggiornati sulla nascita di nuovi servizi di condivisione risorse, di aggregatori di notizie o risorse sparse nella rete che ci rappresentano.

Useremo i profili sociali aziendali e daremo iniziale importanza ai siti web che geograficamente sono vicino alla nostra sede per creare il presupposto ad una strategia futura di geo web marketing. Studieremo e cercheremo di rintracciare i siti web dei nostri vicini di casa, i blog di settore, i siti istituzionali del nostro circondario. Paradossalmente, in una economia globalizzata di fonti, inizieremo dal nostro giardino per poi arrivare li dove fisicamente non saremmo potuti arrivare.

Contatteremo i proprietari di questi siti web è ci presenteremo in modo gentile e cortese informandoli della nostra esistenza senza chiedere nulla di cambio e senza promettere alcunché. Cercheremo di proporre non solo link verso la nostra home page ma link pertinenti verso le nostre sezioni di approfondimento. Creeremo, quando ci viene richiesto, delle descrizioni dinamiche e modificheremo anche il testo che sarà poi collegato alle nostre pagine.

Eviteremo di usare servizi a pagamento che andranno a pubblicare il nostro link in luoghi sperduti dove noi difficilmente potremmo intervenire per chiedere delle modifiche. Metteremo in conto che la popolarità, solida ed efficace, si raggiunge con il tempo e non deve essere un fuoco di paglia.

Cercheremo di usare i nostri profili sociali per condividere le nostre risorse per creare interesse e curiosità al fine di ricevere link esterni naturali senza alcun nostro diretto intervento. Cercheremo di essere originali e ci differenzieremo dagli altri mettendo al primo posto l’utilità nel creare i nostri contenuti. E perché no, contatteremo i nostri amici sul web per chiedere se conoscono risorse valide da vagliare.

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Perché iniziare e quali vantaggi nel social media marketing ? - Piano di web marketing - [...] necessario asserire che il social media marketing, così come la link popolarity, è un impegno nel tempo su cui ...

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

More in Piano di web marketing, Promozione
Il SEO come iniziale strategia di promozione
Close