Arturo Salerno

Consulenza e formazione in web marketing turistico

Come usare i link e le anchor text in Google+ per scalare il posizionamento nei risultati Google

By Arturo Salerno | 24/02/2012 | 3 Comment

Ho voluto effettuare un piccolo test nelle settimane passate per verificare la capacità SEO dei link nelle brand page di Google+ con l’obiettivo di verificare il miglioramento del ranking nelle SERP di Google.

Il test consisteva nell’inserire un link nella tab “informazione” della brand page, con le parole chiave come anchor text. Il link poi doveva puntare su una pagina pertinente per contenuto (www.latonnara.it/convenzioni), senza che questa fosse ottimizzate nel titolo e nella descrizione e senza spingerla con link esterni per l’anchor text scelta.

Google Plus Anchor Text

La posizione prima del test (23 di Gennaio 2011), della pagina di riferimento nelle SERP di Google per la parola chiave “offerte business amantea” , era la 6°.

Google Plus Serp

Ieri, dopo 3 settimane, la posizione della pagina è salita fino a raggiungere il primo posto scalando 5 posizioni.

Google Serp 2

Direi che il piccolo test ha avuto dei buoni risultati, confermati anche da ulteriori test effettuati sempre con lo stesso criterio. 

TAGS

Arturo Salerno

Dal 1999 mi occupo di web marketing turistico e di promozione sul web per hotel, operatori turistici e agenti di viaggio. Partecipo ad eventi sul territorio italiano legati alla cultura digitale per il turismo.

3 Comments

24 febbraio, 2012

Ciao Arturo,
ottimo test.

Diciamo che conferma la tendenza già iniziata con le schede di Google Places: laddove Google è in grado di verificare una corrispondenza tra "reale" e "online", tende sempre a spingere su.

Io ho esempi chiari di siti migliorati semplicemenrte compilando e ottimizzando a dovere la scheda Google Places, anche in serp non localistiche, creando connessioni con il sito aziendale e soprattutto creando "corrispondenze" tra la scheda e il sito (esempio. ripetendo pedissequamente l'indirizzo terrestre riportato nella scheda, nel footer o nella sezione contatti, scritto allo stesso modo).

Arturo Salerno

25 febbraio, 2012

Ciao Pietro, molto utile le tue indicazioni per la corrispondenza con le schede di Google Places. Se poi utilizziamo i micro-formati nel sito, diamo ancora di più peso alla corrispondenza.

10 aprile, 2012

[...] Anchor Text: ovvero il testo utilizzato per linkare la pagina del tuo sito. Se hai un progetto di scambio di link con altri siti/blog, assicurati che nel testo del link siano presenti una o più parole chiavi, quelle su cui ti interessa essere indicizzato. Se vuoi saperne di più, Arturo Salerno ha testato in prima persona l’efficacia dell’anchor text per scalare posizioni su Google. [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro... Blog, Hotel internet marketing, Search engine optimization, Social media marketing
Le 5 tab che una pagina di Facebook per hotel deve assolutamente avere
Chiudi